(da MondoProfessionisti.eu, newsletter anno X - numero 42 - chiusa in redazione: giovedì 05 marzo 2015 alle ore 16:00)
 
Abbiamo incontrato a Palazzo Lavaggi-Sanfelice, sede di «View net Legal», Salvatore Frattallone che presiede il Board of Directors del network forense.
Che ne pensa delle misure che il Premier Renzi e il Ministro Guidi intendono varare, come deciso nella riunione del Consiglio dei Ministri n° 51 dello 20 febbraio scorso? «Il delicato tema sarà discusso da tutti i Partners di View net Legal, che si riuniranno - unitamente al Consiglio Direttivo Nazionale del network - a Roma, il prossimo 12 marzo 2015. Il provvedimento governativo è stato salutato con favore dall’Antitrust, mentre è già stato oggetto di altalenanti prese di posizione da parte di talune componenti dell’Avvocatura e dei rappresentanti di altre professioni, ora entusiastiche, ora aspre, spesso livorose e contraddittorie».
Per Frattallone «il Paese è ingessato da troppo tempo, è stato privato della possibilità di crescere e di evolvere. Non si risolvono le difficoltà dei 300.000 avvocati italiani - cui sono state erose, progressivamente ma in modo incessante, quote rilevanti di spazi professionali - concedendo loro gli spazi sottratti nottetempo ad altre professionalità. Sono orgogliosamente avvocato e non voglio morire notaio».

Gaetano Stella, Presidente di ConfProfessioniMP, «Non é un Paese per Professionisti - Il modello di sviluppo italiano non può emarginare il lavoro autonomo intellettuale»

di Gaetano Stella, Presidente di ConfProfessioni
(da Mondo Professionisti, Newsletter Anno X, n° 25, di martedì 10.02.2015)

Senza usare tanti giri di parole, la classe politica italiana ha voltato le spalle ai professionisti e al lavoro autonomo intellettuale. Una scelta di campo miope e imprudente, destinata a vanificare qualsiasi ipotesi di crescita del Paese perché colpisce al cuore le nuove generazioni che hanno scelto di svolgere una attività professionale dopo un faticoso percorso universitario e post universitario, e ora si scontrano con la disillusione delle promesse mancate e con la frustrazione di non riuscire a costruire il loro futuro. Il futuro del Paese. Anziché puntare sui talenti, sulle competenze e sulle idee più innovative del Paese, si preferisce mantenere la barra su obsoleti schemi politici che, sotto le mentite spoglie delle riforme, mirano soltanto a perpetuare gli errori del passato e a salvaguardare i privilegi di pochi eletti, senza avere il coraggio di guardare in faccia i problemi reali di un Paese che sta cambiando pelle, di affrontare i nodi di una realtà economico-sociale in piena ebollizione. Il mondo delle professioni rappresenta un settore economico strategico in ogni angolo del mondo. La diffusione dei servizi professionali si colloca all’interno dei processi di ristrutturazione economica a livello globale

Master di II Livello in International Business Law, XI ed., Rm

Università degli Studi "La Sapienza", Roma


Frattallone & Partners Law Firm punta sul commercio internazionale. 

Il Network “View net Legal” arricchisce le sue competenze nel Diritto del Commercio Internazionale. Infatti, i Partner Angela Lenna e Salvatore Frattallone – dello Studio Frattallone & Partners Law Firm – stanno frequentando il Master di II Livello in “International Business Law” che è iniziato il 22.01.2015 a Roma, all’Università degli Studi “La Sapienza”, presso la Facoltà di Economia, Dipartimento di diritto ed economia delle attività produttive. 
“Sono entusiasta dello spessore del panel dei docenti, molti dei quali provenienti dall’estero”, dichiara Frattallone, per il quale “questo Master è il primo in Italia ad affrontare il complesso fenomeno della corruzione internazionale, sotto il duplice profilo del diritto penale e delle implicazioni del reato sui rapporti contrattuali, spesso di appalto, ottenuti illecitamente. Per molte imprese l’international trade è all’ordine del giorno. Siamo pronti a cogliere la sfida dell’internazionalizzazione, operando in sinergia con la ventina di Studi Legali del network forense "View net Legal" - le cui intelligenze e professional skill costituiscono risorse altamente qualificate - ed anche in partnership con il business aggregator Nkw-net". 

 

Convocazione -  Il Consiglio Direttivo Nazionale di VIEW net LEGAL è convocato, unitamente a tutti i Partners del network, per giovedì 12 marzo 2015, ai sensi degli artt. 11, comma 5, e 10 dello Statuto del network, ad ore 07:00 in I convocazione e ad ore 12:00 in II convocazione, nella Sede Nazionale a ROMA in Via degli Uffici del Vicario n° 49, per discutere e deliberare sul seguente
O.d.g.:
1) relazione del Board sulle attività della rete;
2) iniziative in cantiere per il 2015;
3) richieste di adesione al network e ingresso dei nuovi Partners;
4) attività dell'Ufficio Studi di View net Legal
5) esame del d.d.l. Renzi-Guidi per il mercato e la concorrenza, del 20.02.2015;
6) varie ed eventuali.
La riunione terminerà alle ore 18:00.
Roma, 03.02.2015                                                                                           

                                                Alberto Bagnoli, Presidente
                                                Salvatore Frattallone, Chairman

«Se vuoi qualcosa nella tua vita che non hai mai avuto,
non hai che da far qualcosa che non hai mai fatto prima»  
(J.D. Houston)

  

 

La Vittoria Alata, simbolo della città di Brescia(da MondoProfessionisti.itLunedi 19 Gennaio 2015, NewsLetter Anno X - n° 9)

Il senior Partner dello Studio Legale Associato Ferrara, di Brescia, Francesco Ferrara, ha siglato l'intesa per l'adesione a "View net Legal - The hi-touch lawyers network". «Con l'ingresso dei noti Colleghi di Brescia si aggiunge un altro importante tassello alle peculiarità dei ns. Partners, dato che le loro legal skills [diritto societario e commerciale, diritto del lavoro e penale societario, n.d.r.] arricchiranno le competenze della nostra Alliance» annuncia Salvatore Frattallone, Chairman del Board.
«Stimo molto e collaboro da anni con i Colleghi bresciani», afferma Gaetano Antonio Tasca. Per il cofondatore di View net Legal «l'ingresso del loro Studio nella più evoluta forma di aggregazione professionale suggella l'intesa tra innovazione e tradizione, tra passione per il diritto, radicamento sul territorio e attenzione alle nuove nuove tecnologie». 
Anche l'Avv. Maria Paola Mastropieri plaude ai nuovi Partners, che aveva incontrato lo scorso 7 novembre 2014 a Roma, nella Sede del network VnL.  «Da oggi possiamo contare, nell'antica Brixia, sullo Studio degli Avvocati Francesco Ferrara, Alessandro Ferrari, Alessandra Barbieri e Decio Piccolo», dichiara la Vicepresident del network forense, per la quale «si conferma dunque l'interesse per il network da parte degli Studi che, con rigore e professionalità, operano nel settore commerciale e societario».